Indicatore Parabolic Sar


L’indicatore di analisi tecnica Parabolic Sar, fu sviluppato da Welles Wilder.  ove "SAR" significa “Stop and Reversal”, il Parobolic Sar è utilizzato per stabilire quei punti in cui è opportuno inserire gli stop loss di un trend o di un movimento.

In poche parole, si dovrebbe individuare un trend con altri indicatori e dopo l’individuazione del trend interviene questo indicatore Parabolic SAR. Questo indicatore prende il nome proprio dalla forma che assume, una forma parabolica sotto la linea dei prezzi quando siamo in un trend al rialzo, al contrario si posizione sopra la linea dei prezzi in un trend al ribasso.



Viene classificato tra gli indicatori di trend following. Parabolic SAR è stato creato proprio per confermare i trends, quindi da risultati non affidabili durante le fasi di trading range, cioè nei movimenti laterali dove il prezzo rimane compresso fra un supporto chiave e una resistenza. L’entrata dovrebbe generarsi all’inizio di un nuovo arco e l’uscita quando il prezzo incontra-tocca l’arco. Il nome stop e reverse indica proprio che quando la curva parabolica incontra il prezzo è il momento di stopparsi e sarebbe anche il momento di cambiare la posizione, cioè se prima eravamo long, dopo che la curva tocca i prezzi dovremmo chiudere e andare short, e viceversa.

Questo indicatore è considerato come un indicatore di trend, ma viene utilizzato principalmente per cambiare posizione di trading, entrare e uscire da un trade. Come vedete dalla soprastante, Parabolic Sar segue il trend, più che indicare quando inizia oppure anticipare il movimento, descrive l’andamento e offre dei punti utili per individuare delle uscite e anche delle inversioni ottime, non cogliendo  tutto il movimento ma la parte più probabile. In un trend al rialzo si posiziona sotto le barre dei prezzi, e quando incrocia le barre, tocca le barre è un segno di inversione. Al contrario, in un trend al ribasso si trova in alto. I punti deboli come abbiamo detto è la fase di trading range, inoltre il segnale di uscita che fornisce non è ottimo, poiché sconta i rintracciamenti che potrebbero essere considerati normali finché non si definisce chiaramente che siamo in presenza di un’inversione. Parabolic Sar segnala graficamente quel punto di rottura dove il rintracciamento non indica più una pausa, ma un inversione del trend. 

Il calcolo di questo indicatore è complesso, ma l’elemento più importante che gli fa assumere questa forma parabolica è l’Acceleratore, un coefficiente moltiplicativo, che all’inizio viene posto al 2% che cresce, fino ad un valore massimo del 20%, ogni volta che incontra un nuovo punto estremo cioè un nuovo massimo in un trend al rialzo o un nuovo minimo in un trend al ribasso. 

Bisogna sempre seguire questo indicatore in congiunzione con altri, per non correre il rischio di cogliere falsi segnali, alcuni consigliano una particolare media denominata MFollowing tarata a 20 periodi,( vedi immagine sottostante) 


altri trader, per individuare soglie di iper comprato e iper venduto consigliano l'utilizzo del RSI, ma anche l’utilizzo congiunto con  ADX o  MACD è ideale, dove questi indicatore insieme daranno sicuramente delle entrate in ritardo, ma più accurate.