Cosa sono le Bande di Bollinger

Le Bande di Bollinger, chiamate anche Bollinger Bands, sono un Tool inventato da John Bollinger negli anni 90. Il marchio è anche stato registrato dallo stesso Bollinger nel 2011.


Le bande di Bollinger si sono con gli anni evolute dal semplice concetto di "bande per fare trading" . Adesso quando si parla di Bande di Bollinger si intende un insieme di  indicatori quali;  "%b" e "bandwidth" i quali possono essere utilizzati per misurare la distanza di un prezzo, relativo alle posizioni precedenti. Le Bande di Bollinger sono un indicatore di volatilità molto simile al Keltner Channel.

Da cosa sono composte le Bande di Bollinger.

- Da un un Media Mobile (MA) di (N) Periodi.
- Da una banda superiore ripetuta (K) volte che è una deviazione standard di (N) periodi, che viene posta al di sopra della media mobile (MA + Kσ).
- Da una banda inferiore ripetuta (K) volte che è una deviazione standard di (N) periodi, che viene posta al di sotto della media mobile (MA - Kσ).
I valori tipici di N e K sono spesso 20 e 2 rispettivamente. La scelta standard per la media mobile è di tipo Simple Moving Average (Media Mobile Semplice). Spesso viene anche utilizzata la Media Mobile Esponenziale, ma è comunque una seconda scelta, dipende anche da come il trader ne voglia ottimizzare l'utilizzo. Importante ricordare anche che il solito lasso di tempo è usato sia per la banda centrale e il calcolo della deviazione standard.

A cosa servono le Bande di Bollinger

La Bande di Bollinger servono principalmente per definire, in un grafico, i massimi e i minimi. Secondo la definizione, i prezzi sono alti nella parte superiore della banda e bassi nella banda inferiore.

Come si possono utilizzare le Bande di Bollinger

L'utilizzo delle Bande di Bollinger varia da trader a trader. Alcuni traders comprano quando il prezzo tocca la Banda di Bollinger inferiore e escono quando il prezzo tocca la media mobile nel centro delle bande. Altri trader invece comprano quando il prezzo rompe oltre la Banda di Bollinger superiore, oppure vendono quando il prezzo rompe la banda inferiore.
Dipende da voi, l'unico modo per trovare la migliore tecnica con le band di Bollinger, che più si adatta al vostro stile di trading, è testare questo indicatore tecnico con il vostro conto demo, in modo da non dover rischiare di fare errori stupidi, causati da un settaggio delle bande con il quale non vi potreste trovare bene.

Alta e bassa volatilità

Le Bande di Bollinger riescono con semplicità e svelare momenti di alta o bassa volatilità. Quando la banda inferiore e superiore sono vicine, la volatilità è bassa. Se invece, la banda inferiore e superiore sono lontane, la volatilità è alta.
I Canali di Bollinger
Questa evoluzione di utilizzo delle bande di Bollinger, recentemente presentate dal sottoscritto a Msr Bollinger in persona, rende questo strumento ancor più utile per ogni trader che desideri operare con tale strumento.
Se desideri avere in omaggio il Video corso "I Canali di Bollinger" clicca qui.